Sangria Spagnola con Frutta

sangria spagnola con frutta

La Sangria Spagnola con frutta non fa parte della tradizione italiana ma è sempre gradita ed è ottima durante le feste estive come delle grigliate in giardino. Nonostante sia una bevanda alcolica arricchita, è comunque da preferire ai drink contenenti grandi quantità di sciroppi, i quali sono solo un concentrato di zucchero. Ricordatevi inoltre di limitare il consumo di alcool al massimo di due unità alcoliche al giorno per gli uomini e una unità alcolica per le donne. Per unità alcolica si intendono 12 g di alcool, che equivalgono a un calice di vino al 12 % di alcool.

La Sangria Spagnola con frutta è davvero semplice da preparare, non servono abilità ma per realizzarla vi servirà solo un po’ di tempo (almeno un giorno) necessario per far macerare la sangria!

Un buon vino rosso determinerà la buona riuscita della Sangria. Noi da bravi bolognesi usiamo il Lambrusco ma per questa ricetta va benissimo il vino rosso che più preferite.


Ingredienti

  • 1.5 L di Vino Rosso Frizzante (Lambrusco)

  • 1 Limone

  • 3 Arance

  • 250 mL di Cointreau

  • Frutta: mele, pesche, fragole, arance, fragole*

  • 1 cucchiaio di zucchero

*potete usare la frutta che più preferite, possibilmente favorendo quella di stagione


PROCEDIMENTO:

1 – Per iniziare versate il vino e il Cointreau in un’ampia ciotola. Dopodiché spremete il limone e le arance, quindi aggiungete la spremuta nella ciotola. Procedete tagliando la frutta a pezzi, cercando di non fare pezzi troppo grandi o saranno scomodi quando si versa la sangria e anche poco estetici. Per ultimo aggiungete quindi la frutta tagliata a pezzetti e il cucchiaio di zucchero.

2 – Quando avrete preparato la sangria lasciatela macerare coperta con un canovaccio per almeno 1 giorno.

3- Il giorno seguente, assaggiatela e aggiustatela di zucchero qualora non fosse abbastanza dolce. Infine potete aggiungere dei cubetti di ghiaccio e servirla.

Consiglio: se realizzate questa ricetta per una festa, potete portare in tavola direttamente la sangria dentro una ciotola da portata accompagnata dal suo mestolo in modo che tutti si possano servire.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.