Colombamisù

tiramisù con ricotta e colomba

Tutti sappiamo la bontà del tiramisù classico, ma quando a pasqua vi avanza la colomba e magari dopo un giorno vi si è pure un po’ seccata, che ci fate? Il colombamisù non è altro che un tiramisù con la ricotta e la colomba al posto dei classici savoiardi. Il risultato è strabiliante, perché la colomba s’impregna di caffè molto meglio dei savoiardi, quindi aiuta a rendere il tiramisù ancora più cremoso. Non siate diffidenti solo per via della ricotta, perché anche se sembra uno scempio, in realtà la ricotta è perfetta! Ebbene sì, sostituire il mascarpone con la ricotta è sia un modo per “alleggerire” i grassi, visto che la colomba già da il suo buon contributo, ma anche per rendere la crema più “soffice”. Non è semplice da spiegare l’effetto della ricotta quindi: provare per credere! Se la proverete, non potrete più farne a meno!

Potete confrontare i valori nutrizionali della ricotta e del mascarpone sul sito del Crea. Indicativamente una ricotta comune contiene intorno agli 11 g di grassi mentre il mascarpone ne contiene circa 47 g ogni 100 g di alimento.

Frequenza consigliata: 1 porzione 1 volta massimo alla settimana


Calorie

360 Kcal a porzione

Porzioni

12

Tempo Preparazione

30 minuti


Ingredienti

  • 1 Colomba classica senza canditi/uvetta/cioccolato (750 g circa)

  • 500 g di Ricotta Vaccina

  • 4 Uova Fresche*

  • 100 g di Zucchero + 2 cucchiaini per il caffè

  • 300 mL di Caffè

  • Sale un pizzico

  • 30/40 g di Cacao amaro in polvere

Nel tiramisù si usano uova crude quindi CONTROLLATE bene le uova, devono essere super fresche!


Procedimento:

1 – Per iniziare, mettete a scolare la ricotta in modo che perda tutta l’acqua in eccesso.

2 – Preparate il caffè e zuccheratelo leggermente secondo i gusti (circa due cucchiaini per la dose scritta). Quindi lasciatelo raffreddare.

3 – Prendete la colomba e tagliate la parte superiore (tenetela da parte, servirà più avanti). Quindi tagliate la restante parte in tre strisce e lasciatele da parte.

fette di colomba per tiramisù con colomba e ricotta
Per la crema:

1 – Iniziate separando gli albumi dai tuorli.

2- Quindi lasciate gli albumi da parte e montate i tuorli con lo zucchero, quando saranno pronti, aggiungeteci anche la ricotta. Continuate a sbattere il composto finché non risulterà una crema super fine, non ci dovranno essere pezzi di ricotta, ma dovrà essere tutto omogeneo. Quindi lasciate da parte.

tuorli con ricotta e zucchero

3 – Prendete gli albumi e aggiungete un pizzico di sale, quindi montate a neve. L’ importante è che gli albumi siano perfettamente montati!

albumi montati

Consiglio: se i bianchi non vi montano, probabilmente è perché non li avete separati bene, quindi provate ad aggiungere un altro pizzico di sale finché non monteranno.

4 – Unite, in due volte, gli albumi al composto dei tuorli. Mescolate dal basso verso l’alto per evitare di smontare gli albumi. Non usate mai una frusta ma una spatola (leccapentole)!

crema
Montare il colombamisù:

1 – Prendete un contenitore con i bordi alti (il nostro ha queste misure: d= 23 cm ; h= 7,5 cm; voi potete usare quello che preferite però tenete conto che i bordi devono essere abbastanza alti da contenere il dolce). Rivestite il fondo con una fetta di colomba (o quanta ve ne serve per coprire il fondo), cercando di coprire tutti i buchi. Non deve essere bello, quindi potete fare tutti i patchwork necessari!

2 – Bagnate lo strato di colomba con il caffè, cercando di essere molto generosi.

3 – Aggiungete quindi metà della crema e livellatela in modo che sia uniforme. Quindi spolverizzate con un po’ di cacao.

4 – Ripetete i passaggi: quindi fate un secondo strato di colomba, bagnate con il caffè, aggiungete la crema e spolverizzate con il cacao.

5 – Per concludere, prendete la parte superiore della colomba (quella con le mandorle) e rompetela in pezzettini. Quindi adagiate delicatamente i pezzetti sul tiramisù. Ora il vostro tiramisù con ricotta e colomba è pronto per essere servito.

decorazione  tiramisù con ricotta e colomba

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.