Pizza Leggera con grani antichi

pizza leggera con grani antichi

La ricetta della nostra pizza leggera con grani antichi è molto semplice, con pochi ingredienti e veloce. Il punto di forza di questa ricetta è l’uso di farine di grani antichi che rendono ancora di più la pizza leggera. In particolare, la nostra ricetta per fare in casa la pizza leggera con grani antichi prevede l’impiego di farro monococco e farro dicocco. Si tratta di due specie di frumento tenero tra le più antiche rinvenute fino ai giorni nostri. Già 7000 anni fa le colture di farro monococco erano presenti nella mezza luna fertile.

Non vogliamo dilungarci sulle qualità nutrizionali delle farine, é ormai risaputo come questi grani siano da un punto di vista nutrizionale più “ricchi” rispetto ai loro discendenti moderni. Se vi interessa l’argomento potete leggere il nostro articolo in merito a quale farine scegliere cliccando qua.

In questa ricetta vi illustriamo un metodo semplice e veloce per preparare una pizza leggera con grani antichi, poi sarete voi a condirla con gli ingrediente che preferite!


Porzioni

2

Calorie

610 kcal a porzione

Preparazione

10 minuti +

1 h di lievitazione

Cottura

6/7 minuti


Ingredienti

  • 250 g di Farro Monococco

  • 100 g di Farro Dicocco

  • 3 cucchiai di Olio Extra Vergine di Oliva

  • 200 g di Acqua

  • 15 g di lievito di birra

  • 2 pizzichi di Sale


Procedimento

1 – Per prima cosa, sciogliete il lievito di birra in 50 g di acqua.

2 – Poi, pesate in una ciotola la farina e aggiungete l’olio Extra Vergine di Oliva, il lievito sciolto e la restante acqua (150 g).

3 – Lavorate a mano l’impasto per 1/2 minuti in modo da amalgamare tutti gli ingredienti. Non serve lavorare tanto l’impasto perché queste farine sono povere di glutine e perciò non necessitano di una lunga lavorazione.

4 – Per ultimo, aggiungete il sale e impastate per 30 secondi. Formate un panetto e lasciatelo riposare per circa 40/50 minuti (o fino al raddoppio).

5 – Passato il tempo necessario alla lievitazione, dividete l’impasto in due, stendete la pizza come preferite, e adagiatela già sulla teglia del forno. Lasciatela riposare 20 minuti prima della cottura.

6 – Infine, trascorso il riposo, aggiungete gli ingredienti che preferite, quindi pomodoro, mozzarella se volete fare una bella pizza margherita e poi infornate a 250 °C per 7/8 minuti in forno ventilato pre-riscaldato.

Consiglio: se volete ottenere una pizza meno croccante e più morbida, basterà cuocerla a temperature inferiori (200 °C) per 15/20 minuti.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.