Pane con Lievito Madre al Farro e Semi di Chia

pane con lievito madre al farro e semi di chia

Il Pane al Farro con semi di Chia è nato un po’ da un esperimento, volevamo ottenere un pane digeribile, ma allo stesso tempo ricco di nutrienti e gustoso. In questa ricetta del pane al farro con semi di Chia abbiamo usato il nostro amatissimo Lievito Madre. Se volete potrete conoscerlo meglio anche da un punto di vista nutrizionale se leggete il nostro articolo cliccando qua. Come per le altre ricette che abbiamo pubblicato sul pane, noi cerchiamo sempre di panificare utilizzando materie prime di alta qualità e soprattutto locali.

Infatti, in questo pane al farro con semi di Chia abbiamo impiegato la farina di farro dicocco di un agricoltore che coltiva a pochi km da noi. Questo ci permette non solo di recuperare a chilometri zero gli ingredienti, ma anche di aver un rapporto con chi coltiva, perché solo così si può davvero capire che prodotto si ha tra le mani.

Da un punto di vista nutrizionale, il pane al farro con semi di Chia rappresenta un “compagno” nutriente di tutti i nostri pasti, dalla colazione alla cena. Questo è dovuto al fatto che il lievito madre aumenta la digeribilità e favorisce i processi benefici da parte del microbiota. Inoltre i semi di chia contribuiscono ad aumentare il valore nutrizionale di questo alimento. Se volete conoscere meglio i valori nutrizionali della Chia e come impiegarli in cucina vi consigliamo questa lettura a questo link.


Calorie

83 kcal a porzione

Porzioni

18 da 50g

Preparazione

15 min + 8h di lievitazione

Cottura

15/20 min


Ingredienti

  • 200 g di Lievito Madre rinfrescato

  • 280 g di Acqua

  • 35 g di Succo di Barbabietola (o se non l’avete va bene acqua)

  • 455 g di Farina di Farro dicocco

  • 10 g di Sale


Procedimento

1 – Per prima cosa, pesate il lievito madre in una ciotola e aggiungete tutti i liquidi restanti, per cui l’acqua e il succo di Barbabietola.

2 – Poi, sciogliete bene il lievito madre con l’aiuto di una forchetta fino ad ottenere un composto liquido abbastanza omogeneo.

3 – A questo punto, aggiungete la farina nella ciotola e impastate sempre aiutandosi con la forchetta o un cucchiaio, perché con le mani risulterebbe troppo umido ancora. Quando vi sembra di aver inglobato bene la farina, aggiungete il sale e continuate ad impastare.

4 – Ora, passate sulla spianatoia, impastate per pochissimi minuti (non avendo tanto glutine non bisogna impastare per molto tempo) cercando di non aggiungere ulteriore farina. Poi, formate una palla e adagiatela nuovamente nella ciotola infarinata precedentemente per la prima lievitazione a temperatura ambiente (due ore e mezza circa).

5 – Adesso, mettere semplicemente la ciotola contenente il pane in frigorifero per altre 3 ore circa.

6 – Trascorso questo tempo, tirare fuori dal frigorifero la ciotola, adagiate l’impasto sulla spianatoia e procedete con una serie di pieghe (7-8) in maniera da dare forza al pane. Poi, formate delle pezzature della grandezza desiderata.

7 – Infine, preparate un piatto con i semi di Chia, prendete un pane alla volta e “timbratelo” sui semi, poi adagiatelo nelle forme dove vorrete cuocerlo e lasciate lievitare in forno altre 3 ore circa. Poi, accendete il forno a 250 °C ventilato con il pane dentro, e cuocete per circa 15/20 minuti.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.