Bucce di pomodoro: sformatini vegeteriani saporiti

Bucce di pomodoro

Se anche voi amate preparare chili di conserve a fine estate, farete anche molto scarto. Nessuno di solito si preoccupa delle bucce di pomodoro scartate durante la passata ma noi sì perché il nostro motto è Zero Spreco! Una volta ottenuto lo scarto abbiamo deciso di riutilizzarlo per fare degli sformatini vegetariani super saporiti.

Nel nostro caso non avevamo solo bucce di pomodoro ma avendo preparato una conserva avevamo anche sedano carote e cipolle. Voi potete scegliere di usare solo le bucce del pomodoro o anche di aggiungere altre verdure che magari hanno bisogno di essere consumate in poco tempo.

Questi sformatini sono l’ideale anche per far mangiare le verdure a chi proprio non le tollera, infatti coperte da parmigiano e uova, le bucce di pomodoro sono irriconoscibili. L’ideale per le conserve ed in generale sarebbe sempre utilizzare verdura Biologica.

Potete consumare gli sformatini così appena caldi oppure potete accompagnarli con una maionese vegana senza uova.


Porzioni

Circa 20 sformatini

Calorie

155 Kcal a porzione

Procedimento

10 minuti

Cottura

15 minuti


Ingredienti

  • 1 kg di Bucce di pomodoro (o altra verdura)

  • 6 uova

  • 160 g di Parmigiano Reggiano

  • 400 g di Farina 00

  • 10 g di Lievito per torte salate

  • 400 g di Passata di pomodoro

  • 5 cucchiai di Olio EVOO

  • Pepe q.b.


Procedimento

1- Per prima cosa grattugiate il parmigiano e mettetelo da parte.

2- Dopodiché prendete le uova, apritele in una ciotola molto capiente e sbattetele con una frusta a mano. Quindi aggiungete la passata e l’olio e mescolate. Incorporate quindi le bucce di pomodoro, il parmigiano e la farina setacciata. Infine aggiungete anche il lievito e un pizzico di pepe. Mescolate con cura.

Consiglio: se non usate bucce di pomodoro ma verdura intera che quindi produrrà acqua, potete diminuire le dosi di passata.

3- Quando avrete ottenuto un composto omogeneo potete versarlo negli stampi. I migliori sono quelli in silicone perchè non richiedono di essere unti ma se non li avete vanno bene anche i classici stampi unti con un filo d’olio vegetale.

4- Infornate gli sformatini in forno preriscaldato ventilato a 180°C e lasciate cuocere per circa 15 minuti. La cottura dipende dalla dimensione di stampo che avete scelto, più sarà grande più tempo richiederanno per cuocere.

5- Sfornate gli sformatini e lasciate intiepidirli prima di sformarli ma senza lasciarli raffreddare completamente perchè il nostro consiglioè di consumarli caldi.

6- Potete anche congelare gli sformatini in freezer e consumarli all’occorrenza. Sono ideali come aperitivo!


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.